Smy<span style=one" />

Smyone

Implantologia digitale

Sorrisi con potere

Sorrisi con potere

Sorrisi con potere

Implantologia digitale immediata

Smyone | Implantología Inmediata

Implantología Inmediata Smyone

Soluzione di implantologia che combina in modo ottimale la tecnologia dentale sia nella pianificazione di impianto che nel disegno delle protesi e permette di collocare impianti e denti lo stesso giorno della chirurgia, senza attese. Sempre che il paziente possieda i requisiti clinici che assicurino la buona riuscita del trattamento.

 

Gli impianti vengono collocati con un semplice intervento chirurgico di circa un'ora e 30 minuti, viene fatto progressivamente un buco nell'osso per consentire di stabilizzare una vite in titanio nello stesso modo in cui si fora una parete per posizionare una vite. Poi c'è un periodo di attesa di circa 3 mesi nella mandibola e 5 nella mascella, meglio conosciuto come periodo di osteointegrazione, dopo che la preparazione della protesi finale è iniziata. Attualmente, si tende a ridurre questo tempo di attesa e la protesi può anche essere posizionata nello stesso giorno del posizionamento degli impianti, questo metodo è noto come il carico immediato.
La procedura di fine impianto si termina quando il paziente ha la sua protesi, ma il trattamento non finisce con questo intervento, bisogna fare controlli periodici e una corretta tecnica di spazzolamento dei denti su impianto , è necessaria la manutenzione, in modo che il risultato è duraturo. Il successo dipende in gran parte da queste accortezze che devono essere rispettate.
Anche se sono stati sviluppati nel corso della storia molti materiali, il materiale che viene attualmente utilizzato per gli impianti è in titanio. Il titanio non è solo un materiale molto biocompatibile con il corpo umano, ma presenta anche una capacità in cui l’osso vivo e l’impianto si integrano tra loro., questo fenomeno è noto come osteointegrazione. Così l’osso accetta il titanio come se fosse parte della struttura del corpo stesso, producendo così una saldatura biologica. Questo ha fatto sì che questi impianti sono conosciuti come impianti osteointegrati. Tuttavia, il materiale della protesi fissa collocata sugli impianti è lo zirconio. Lo zirconio ha vantaggi estetici di naturalezza, trasparenza, biocompatibilità, peso ... rispetto ai materiali tradizionali come il metallo, sempre più obsoleti. Si tratta di un composto di biossido di zirconio. Esso è altamente biocompatibile e ha una durezza simile al Diamente bianco. Questo lo rende un materiale con eccellenti proprietà funzionali ed estetiche per l’ odontoiatria.
Si tratta di un trattamento che viene eseguito in anestesia locale, in modo che il paziente non sente alcun dolore, e una volta che l'intervento chirurgicoè terminato, il paziente può tornare alla vita normale immediatamente.
Gli impianti dentali sono ottimi in risposta al bisogno estetico, funzionale, masticatorio e fonatorio che diminuisce dopo la perdita dei denti naturali. L'assenza di uno o più denti richiede l'opzione da parte del paziente di risolvere il problema estetico e funzionale nel modo più conservativo e invasivo possibile. cioè, evitando di limare i denti adiacenti per fare un ponte , e questo può obiettivo può essere raggiunto solo con impianti dentali. Si perdono i denti principalmente da malattie che colpiscono i denti o le loro strutture di supporto e, in misura minore a causa di fratture e lesioni.
Il rigetto dell'impianto non esiste, è possibile che si verifichi la perdita di un impianto, ma non perché rifiutato, ma per un problema di sovraccarico dell’ impianto o infettivo. In ogni caso, se l'impianto non va a buon fine il più delle volte può essere cambiato da un altro. Tuttavia, questa situazione accade raramente, perché in mani esperte, grazie alla tecnologia 3D che assicura una diagnosi certa, con le migliori operazioni di pianificazione, oggi il tasso di successo è superiore al 95%, che ci permette di dire che questo tecnica è molto sicura.
Utilizzando tecniche diverse, per esempio l'innesto di osso, rigenerazione ossea determinata da fattori di crescita, per costituire nuovo tessuto osseo, i pazienti con assenza totale o la perdita di tessuto osseo sono in grado di recuperare l’ estetica e la funzionalità persa.Gli Impianti oggi possono essere collocati anche in pazienti con grave atrofia ossea utilizzando avanzate tecniche di chirurgia implantare, presentando alte percentuali di successo. In una piccola percentuale di pazienti, la chirurgia implantare convenzionale non può essere eseguita per ragioni anatomiche (mancanza di molto osso per il posizionamento dell'impianto) o in prossimità di strutture sottili che passano attraverso la mascella (nervo alveolare) o mascellare (seno mascellare). In queste situazioni, il chirurgo ha avanzato tecniche chirurgiche che consentono comunque l'inserimento di impianti dentali. Ci sono diverse tecniche che variano a seconda delle caratteristiche individuali di ogni paziente, ma possono eseguire innesti ossei per aumentare il volume per posizionare gli impianti, l'uso di "plasma ricco di piastrine" ... In breve, possiamo concludere che oggi non esistono più i pazienti che non possono ricevere un trattamento di posizionamento di impianto per scarsità di osso.
L'implantologia digitale è un modo per chiamare pianificazione degli interventi di impianto dentale, utilizzando programmi informatici avanzati che hanno permesso di essere estremamente precisi nel dettaglio, per esempio, la distanza della mascella dal nervo mandibolare, così difficile da ottenere con le tradizionali tecniche di pianificazione dentale.
TOP

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information